Irish Times: Piccoli passi verso la comprensione della diversità

A seguito del lancio della Barbie con il velo, bambola ispirata da Ibtihaj Muhammad, atleta olimpica, prima americana col velo a vincere una medaglia - l'Independent elogia tutte quelle attività  che, proprio come Lottie, hanno a cuore un'infanzia diversa, finalmente aperta a tutti.

"Arklu, startup irlandese, ha appena lanciato la primissima bambola al mondo con impianto cocleare all'interno della propria collezione di Bambole Lottie che, con i bambolotti Finn, risultano etnicamente diversi, disegnati letteralmente a misura di bambini veri, e rifiutano l'uso di accessori come pannolini e bacchette magiche per far posto a, per esempio, set per archeologi. Ma soprattutto, la bambola Mia possiede una sua propria identità oltre la sua disabilità - è un fotografo della natura, con stivali e fotocamera."

  

 


Share this post



0 comments

Leave a comment

Please note: comments must be approved before they are published


← Older Post Newer Post →