Perché l'integrazione nei giochi è così importante?

La diversità  e l'integrazione sono estremamente importanti nella crescita di un bambino. I bambini hanno bisogno di ritrovarsi nei giocattoli con cui giocano. La loro infanzia deve necessariamente essere un posto fantastico aperto a tutti, a cui ognuno di loro senta di appartenere a prescindere da genere, razza e capacità.

 

 

Mia, il fotografo naturalista, una delle nuove star della linea Lottie Dolls, è la primissima bambola fashion a indossare un impianto cocleare. Arklu, produttore di Lottie Dolls, spera così di offrire delle novità  al proprio pubblico per far sì che sia più che normale la rappresentazione nei giocattoli di persone diversamente abili.

La chiave di volta non sta nel fatto che Mia indossi un impianto cocleare, bensì nella stessa storia del personaggio. Fotografa scrupolosa e diligente, Mia ha come obiettivo esortare tutti i bambini ad interessarsi alla natura.

Mia è stata creata in accordo con Toy Like Me, un'organizzazione inglese non-profit che si batte per una migliore rappresentazione delle disabilità, affinché i bambini diversamente abili possano rispecchiarsi nei loro giocattoli. Toy Like Me è stata fondata nel 2015 da Rebecca Atkinson, ex giornalista della BBC e scrittrice per bambini. La stessa Rebecca porta un apparecchio acustico. 

 

Negli anni 80, durante la mia infanzia, afferma Rebecca, non ho mai visto personaggi sordi fra i giocattoli, nei libri o in tv. Quando sono diventata mamma, decisi che era ora che le cose cambiassero. Desideravo fortemente che l'intera industria dei giocattoli facesse qualcosa affinché si potessero rappresentare al meglio i 150 milioni di bambini al mondo con disabilità.

 

La bambola Mia è per me un sogno, un sogno divenuto realtà, sostiene Rebecca, sono così felice, mi sento come una bambina a Natale! Spero che, il fatto che tale esperienza sia finalmente tenuta in considerazione dall'industria del giocattolo, possa essere d'aiuto a tutti quei bambini sordi che hanno bisogno di far crescere la loro autostima!

La Dottoressa Sian Jones, psicologo di Glodsmiths, (Università  di Londra) ha studiato gli effetti che I giocattoli con disabilità  producono sull'atteggiamento dei bambini senza disabilità. Intervistando centinaia di bambini, la dottoressa ha scoperto che, dopo aver giocato con giocattoli come la bambola Mia, gli stessi bambini risultavano più propensi a fare amicizia con i loro compagni con disabilità.

 

Mia è stata premiata all'International Design Awards, ricevendo sia la Menzione d'Onore che l'Argento. "Un gran prodotto ha il potenziale giusto per cambiarti la vita. Può essere, al tempo stesso, bello e innovativo, utile e creativo, progettato per risolvere un problema, rendere la vita più semplice o semplicemente per portare gioia. All'International Design Awards, vengono premiati il pensiero strategico e l'immaginazione che riesce a ideare un prodotto che sia non solo utilizzato, ma anche valorizzato e anche e soprattutto amato dal mercato di riferimento.

Lottie Dolls ha celebrato quest'anno il suo quinto anniversario annunciando che, d'ora in poi, I bambini contribuiranno al design di tutte le bambole attraverso un contest mensile. Per maggior informazioni, consulta subito la pagina del nostro contest Inspired by real kids!

Vuoi comprare Lottie in Australia o in Nuova Zelanda? Trova subito il tuo rivenditore fra i nostri PUNTI VENDITA

Per maggior informazioni, scrivici all'indirizzo info@arklu.com

 

 


Share this post



0 comments

Leave a comment

Please note: comments must be approved before they are published


← Older Post Newer Post →